Samb, LE PAGELLE DI FINE ANNO | ATTACCANTI



SAMB, LE PAGELLE DI FINE ANNO | PORTIERI

SAMB, LE PAGELLE DI FINE ANNO | DIFENSORI

SAMB, LE PAGELLE DI FINE ANNO | CENTROCAMPISTI

LESCANO           7,5

La concorrenza con Maxi Lopez dura poco perché i problemi fisici del connazionale e il diverso rendimento sottoporta portano, Zironelli prima e Montero poi, a schierarlo sempre titolare. Dotato di grandissimo fiuto del gol, il Faquita a volte si eclissa dalla partita ma poi brilla con stoccate inaspettate. Un attaccante vecchio stile. Merce rara.

MAXI LOPEZ      5

Il suo arrivo è festeggiato anche con delle maglie celebrative dall’incantatore Serafino ma l’investimento per “la Gallina de Oro” si rivela ben presto infelice. Fuori condizione nelle prime giornate, viene poi utilizzato a singhiozzo per i reiterati problemi fisici. Si comporta da vero capitano, però, quando viene a galla il disastro societario. Le qualità umane ci sono sicuramente ma in campo…

BOTTA                8

C’è chi dice che con lui ha rivisto le giocate di Totò Criniti ma quando si parla di giocatori di un così grande talento spesso si sbaglia a volerli paragonare ad altri: Botta è Botta e con lui si sono visti numeri da vero Mago (nomignolo azzeccatissimo, attribuitogli in Argentina). Pur eccedendo in qualche circostanza ha il merito di essersi letteralmente caricato sulle spalle la squadra in diverse partite. Un alieno per la Serie C.

BACIO TERRACINO        5

A 28 anni l’attaccante napoletano può essere nel pieno della sua maturità tecnica ma a livello fisico il discorso è ben diverso. I numerosi infortuni lo portano a saltare più di metà delle partite della stagione e in molte delle restanti gioca a mezzo servizio. Peccato, perché le qualità per fare la differenza ci sarebbero.

PADOVAN         5,5

Poco impiegato con la Pro Vercelli fino a gennaio, ancor meno con la Samb visto che dopo 5 presenze (2 da titolare) va in infermeria per uno stiramento muscolare e ne esce in tempo soltanto per i play off. Oggetto misterioso.

NOCCIOLINI      5,5

Altro arrivo “rumoroso” dell’estate 2020, il Barbabomber viene sempre impiegato nella prima parte di stagione ma il suo apporto alla causa – al netto del grande impegno e della capacità di adattamento, soprattutto nel corso della gestione Zironelli – è inferiore alle aspettative. Girato al Renate a gennaio (1 solo gol, nell’ultima giornata di campionato).

SERAFINO          S.V.

Il figlio del presidente viene da Bangor con in dote una doppia doppia (almeno 10 gol e assist) nella passata stagione. Ma il campionato italiano è un’altra cosa e Montero e Zironelli glielo fanno capire relegandolo sempre in panchina. Desaparecido.

OCCHIATO         S.V.

Altro ragazzo argentino che si fa una sfortunata esperienza calcistica oltreoceano senza vedere quasi un soldo. E neanche il campo visto che le presenze in prima squadra sono 0.

Daniele Bollettini


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: