Samb, LE PAGELLE DI FINE ANNO | Centrocampisti



SAMB, LE PAGELLE DI FINE ANNO | PORTIERI

SAMB, LE PAGELLE DI FINE ANNO | DIFENSORI

ANGIULLI           7,5

Altra stagione da inamovibile per il Fez, sempre titolare a dispetto di due sole partite saltate per squalifica. Metronomo dalla giocata sempre pronta, dà un contributo che va ben al di là dei 4 gol segnati, score che sarebbe ben più alto se la sfortuna non si fosse accanita con pali e traverse sui suoi pericolosissimi tiri da fuori. Imprescindibile.

D’ANGELO         6,5

L’ex capitano di Avellino e Casertana è tra gli innesti più roboanti dell’estate ma tanti piccoli problemi fisici gli impediscono di avere la giusta continuità d’impiego. Quando è in forma, però, fa sempre pesare la sua presenza come testimoniano i 5 gol segnati. Le sue marcature, tra l’altro, coincidono sempre con le vittorie della Samb. Unica eccezione, purtroppo, quella del play off.

SHAKA MAWULI             7

Il suo arrivo (dal Ravenna retrocesso sul campo e poi riammesso in Serie C) non gode dei riflettori di tanti altri colleghi ma in campo il centrocampista ghanese si guadagna spesso la palma di migliore in campo. Fisicamente straripante, peccato che la sua stagione finisca alla ventesima giornata per la rottura del legamento crociato nei primi minuti del match col Carpi.

ROSSI                  7

Innesto di grandissima levatura del mercato di gennaio. Oltre ad avere un mancino educatissimo, l’ex River Plate ha un passo diverso rispetto agli altri e questo gli permette di dare un contributo brillante in entrambe le fasi di gioco. Di livello superiore.

DE CIANCIO       6,5

Come tanti colleghi argentini nella prima parte di stagione fatica a trovare spazio ma anche lui lavora duro e col passare delle giornate si rivela una pedina importante per il centrocampo, soprattutto nella seconda gestione di Montero. Possiede ottime qualità in interdizione.

CHACON            5,5

Tipico funambolo sudamericano, anche lui fa parte della schiera argentina che arriva dal Galles e che, però, per buona parte si dimostra inadatta al professionismo italiano. L’impegno c’è del numero 8 c’è ma le sue qualità forse non sono sufficienti per la Serie C.

MASINI               7,5

Corto circuito della sessione invernale di calciomercato. Dopo essersi preso, a dispetto della giovane età (19), la titolarità della fascia destra sotto la guida di Zironelli, viene rispedito al Genoa (proprietario del cartellino), che poi lo gira nuovamente in prestito al Lecco. Rimpianto.

MALOTTI            6,5

Dopo un inizio in sordina, Zironelli fa di necessità virtù adattandolo (lui che è un esterno alto) come quinto di centrocampo a sinistra, ottenendo ottimi risultati. Peccato che a gennaio faccia la stessa fine di Masini, andando in prestito a Novara (girone A) dove comunque dà un buon contributo giocando quasi sempre e siglando 2 gol.

MEHMETAJ       S.V.

Per il giovane centrocampista albanese soltanto due minuti (!) nel match di ritorno con la Fermana. Non pervenuto.

Daniele Bollettini


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: