Gubbio, storia e curiosità: dagli anni di Serie B alle sfide play off con la Samb



SHAKA INFORTUNATO, LA SAMB GLI OFFRE IL RINNOVO

Il calcio a Gubbio arriva per la prima volta nel 1910: il sacerdote don Bosone Rossi fonda l’associazione giovanile SPES (Società per Esercizi Sportivi), costola sportiva del Circolo Silvio Pellico. Bisogna attendere il 25 marzo 1913, però, per assistere alla nascita di una vera e propria sezione calcistica. Alla fine degli anni ‘20 il Gubbio prende parte ai primi campionati regionali e lo fa disputando le partite al “San Benedetto”, che per quasi cinquant’anni è la casa del calcio eugubino. Nel 1928/29 il club partecipa al Campionato Umbro ULIC, superando la prima fase. Il Gubbio annovera due campionati di Serie B negli anni 1947/48 e 2011/12: negli ultimi venti anni la Serie C è stata il suo palcoscenico abituale. Dal 1977 le partite casalinghe si giocano allo stadio San Biagio intitolato nel 2006 a Pietro Barbetti, storico presidente del club: capienza di spettatori 4.939 posti, terreno di gioco in erba naturale. Nella stagione 2015/16 Samb e Gubbio si sono incontrate nella Poule Scudetto di Serie D, mentre nel 2016/17 la sfida post-season si è ripetuta ai play off. Nel corso dell’attuale stagione il match di andata, al Riviera delle Palme, è stato vinto dalla Samb 2-1. L’incontro del Barbetti, inizialmente previsto per domenica 1 febbraio, è stato anticipato a sabato 30 gennaio (fischio d’inizio alle ore 15:00).


IL PRECEDENTE

SAMB-GUBBIO 2-1

MARCATORI: 23’pt Nocciolini, 15’st Gomez, 32’st Maxi Lopez.

SAMB (4-3-1-2): Nobile; Scrugli, Cristini, Enrici, Liporace (19’st Di Pasquale); Rocchi, Angiulli, Mawuli (33’st Masini); Bacio Terracino (19’st Chacon); Nocciolini (19’st Lescano), Maxi Lopez (dal 46’st Goicoechea). A disp. Laborda, Fusco, Serafino, Mehmetaj, Lavilla, De Ciancio. All. Montero.

GUBBIO (4-3-3): Cucchietti; Formiconi, Uggè, Ferrini, Migliorelli (36’st Munoz); Malaccari, Megelaitis, Saiz-Maza; Pellegrini (22’ st De Silvestro), Gomez, Pasquato (19’st Lovisa). A disp. Zamarion, Sorbelli, Sdaigui, Oukhadda. All. Torrente.

ARBITRO: Cosso di Reggio Calabria (Bahri-Piazzini, Di Cicco).

ESPULSO: 43’st Di Pasquale.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Condividi questo post: