Porto d’Ascoli, Di Salvatore: «L’attività del Settore Giovanile non si è mai fermata»



Il calcio dilettantistico regionale è fermo almeno fino al 15 gennaio, salvo ulteriori slittamenti ma, a livello giovanile si continua a lavorare quasi a pieno regime attuando, naturalmente, tutti quelli che sono i protocolli imposti dal DPCM. Il Responsabile del Settore Giovanile del Porto d’Ascoli, Eliso Di Salvatore spiega come sta andando avanti l’attività dei ragazzi biancocelesti: «Innanzitutto noi vogliamo ringraziare la società che ci ha messo a disposizione la bellissima struttura del “Ciarrocchi” per poter continuare la nostra attività, rispettando tutti i protocolli restrittivi imposti dal Covid-19 e dando la possibilità ai nostri tanti tesserati di praticare calcio che comunque per loro è una valvola di sfogo e vederli gioire in mezzo al campo è per noi una grandissima soddisfazione.

Poi, il benessere di bambini e ragazzi è qualcosa da mettere in primo piano e riusciamo a soddisfarlo grazie alla presenza nella nostra struttura di un campo a 11 e uno di calciotto che permettono di avere ampi spazi da sfruttare per il distanziamento che al giorno d’oggi è fondamentale per continuare la nostra attività».


Commenti
Condividi questo post: