Il Porto d’Ascoli continua a volare con Minnozzi: 1-0 all’Atletico Alma. LA CRONACA


PORTO D’ASCOLI-ATLETICO ALMA 1-0

MARCATORE: 23’st Minnozzi.

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Di Nardo; Leopardi, Ciotti, Sensi, Gregonelli; Gabrielli, Antonelli, Rossi, Renzi (43’st Pizi); Rosa (44’st Schiavi), Minnozzi. A disp. Verissimo, Lanzano, Gagliardi, Romagnoli, Granito. All. Alfonsi.

ATLETICO ALMA (4-2-3-1): Celato, Marongiu, Mei, Gabbianelli, Dominici; Giunchetti Enrico, Gambini (34’st L. Giunchett); Falcinelli, Palazzi (30’st Bufalo), Scavone (40’st Lampetti); Rivi. A disp. Cavalletti, Orazi, Donini, Torcoletti, Bufalo. All. Ceccarini.

ARBITRO: Eremitaggio di Ancona.

AMMONIZIONI: Lampetti.

ANGOLI: 6-3.

RECUPERO: 0′-4′.

NOTE: presenti circa 150 spettatori.

Il Porto d’Ascoli ha la meglio sull’Atletico Alma e continua la sua corsa. Gli uomini di Alfonsi hanno dovuto faticare per superare i fanesi che si sono dimostrati un’ottima squadra, ben organizzata e che nel primo tempo ha dato filo da torcere. Partono bene i padroni di casa che confezionano un paio di buone occasioni prima che i gialloblu escano dal guscio e si facciano vedere al 16′ con Scavone che trova sulla sua strada un grande Di Nardo a dirgli di no. Al 25′ punizione dal limite di Minnozzi che impegna Celato alla deviazione in corner. Dalla bandierina ci prova Renzi ma la palla è respinta. Prima dell’intervallo Falcinelli supera tre uomini ma al momento della battuta a rete viene anticipato. La ripresa si apre con un Pd’A decisamente più tonico e voglioso di portare a casa la partita: si segnalano le occasioni di Rosa e Minnozzi, con Celato sempre presente. Al 16′ Rosa ci prova acrobaticamente ma il portiere gli dice no. Al 23′ il vantaggio dei padroni di casa: Minnozzi, ben servito da Rosa, riesce a bucare Celato e a portare in vantaggio i suoi. Gli attacchi dei biancocelesti continuano ma sul finire l’Atletico Alma ha la palla per pareggiare con Bufalo ma Di Nardo gli nega la gioia del gol e salva il risultato.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: