Carpi-Samb 2-0, i numeri della partita



CARPI-SAMB 2-0, LA CRONACA

MONTERO: «DOBBIAMO SOLO LAVORARE»

Una sconfitta meritata sul piano del gioco, e anche le statistiche lo stanno a dimostrare. Il ko rimediato dalla Samb in casa del Carpi nella prima giornata di campionato non è casuale e, anche se si è trattato di un episodio determinante, non può essere figlio soltanto dell’espulsione di Dario D’Ambrosio. Espulsione che, tra l’altro, è una costante che in questo inizio di stagione 2020/21 (pochi giorni fa c’è stata quella in Coppa Italia di Maxi Lopez contro l’Alessandria) costituisce un brutto elemento di continuità con la scorsa annata, quando la squadra di Montero ha spesso terminato le partite in dieci. Allo stadio stadio Sandro Cabassi, però, la Samb è stata anche poco presente e precisa in area di rigore: soltanto 1 il tiro che ha impegnato il portiere carpigiano a fronte dei 5 tentativi nello specchio dei padroni di casa, mentre sono state ben 6 le conclusioni fuori misura di Maxi Lopez e compagni. La condizione atletica non ottimale e l’inferiorità numerica hanno portato i rossoblù a rincorrere costantemente gli avversari, risultando anche molto più fallosi (24 falli a 18).


Condividi questo post: