Carpi-Samb 2-0, Montero: «Dobbiamo migliorare molto, lo sappiamo»



CARPI-SAMB 2-0, LA CRONACA

PAOLO MONTERO (All. Samb): «Nei primi minuti dopo l’espulsione abbiamo trovato difficoltà, ma nella ripresa abbiamo giocato alla pari dove tra l’altro si è costruita qualche azione. Dovremo migliorare, già lo sappiamo. Nello spogliatoio ho detto che lo sforzo si è visto ma evidentemente non è bastato, la prossima volta daremo il 110%. Bisogna restare tranquilli e concentrarci sulla partita di domenica. Il Carpi mi ha fatto una buona impressione e ha dei giovani molto promettenti. Ci sono stati tanti cambi questa estate, rivoluzionando la rosa, in campo devono conoscersi e molti vengono anche da altri paesi. Dovremo soffrire, ma speriamo di poter raggiungere risultati importanti. Sullo sviluppo giocavamo col 3-5-2 ma spostandoci poi sul 4-4-2. In trasferta è ovvio soffrire un po’ all’inizio, è vero che non abbiamo creato molto, ma la presenza in campo non è mancata. Nel secondo tempo non c’è stata reazione e bel gioco ma siamo stati più presenti. Loro hanno creato l’occasione dal gol e una parata di Nobile. Le espulsioni di Maxi Lopez ad Alessandria e D’Ambrosio oggi non credo siano dovute alla pressione, è vero che si è creata una bolla di sapone colma d’aspettativa. Io l’ho detto sempre: bisogna volare bassi. Si è creata molta aspettativa con Lopez, Botta… Ma senza lavoro non si va da nessuna parte, facendolo miglioreremo sicuramente. In preparazione abbiamo fatto un lavoro pesantissimo per trovarci bene nel lungo termine anche perché avremo diversi turni infrasettimanali. Sono consapevole che c’è un margine importante di crescita e che a San Benedetto si sogna. Il mio obiettivo concreto è migliorare la classifica dello scorso anno, ma lo ripeto: lavoro, lavoro, lavoro».


Condividi questo post: