Magi: «I fischi fanno male ma ce li siamo presi»


LA CRONACA DI SAMB-VIS PESARO

LE PAROLE DI FEDELI IN SALA STAMPA

MAGI: «Sapevamo di fare una partita magari non bella ma di sostanza e c’eravamo quasi riusciti. Non ci siamo riusciti e chiaramente viene fuori tutto il negativo della partita. Quando non riesci a tenere la palla nella metà campo avversaria non concludi. Io credo che Stanco sia uno dei calciatori importanti della squadra che possono prendere la condizione solo giocando e se noi li teniamo fuori non la troveranno mai, lui ha concluso poco e probabilmente lo dobbiamo aiutare di più. Dobbiamo essere consapevoli di quelli che siamo, lottare su ogni pallone ed essere meno belli e neanche ci riesce. E’ un pareggio che sa tanto di amaro in bocca.

La Vis Pesaro ha fatto tanta manovra ma nessun tiro. Sono emersi dei problemi che c’erano anche a Teramo. Non mi aspettavo una squadra che dominasse l’avversario ma per lunghi tratti dominato la Vis Pesaro. Ho visto Biondi molto bene in questi giorni e l’ho preferito a Di Pasquale che aveva qualche problema alla schiena. Davanti ho fatto rifiatare un attimo Russotto che è uno di quei giocatori un pò più in ritardo. Purtroppo le mosse che ho fatto non hanno prodotto frutti. I fischi fanno male, è ovvio ma siamo stati li e ce li siamo presi. Dobbiamo trasformare la rabbia negativa in positiva. Abbiamo una partita tra tre giorni per rifarci».


Condividi questo post: