Lescano, famiglia di campioni: il nonno fu miglior terzino ai Mondiali del 1966



Una famiglia di grandi sportivi quella di Facundo Lescano. A pochi giorni dalla sfida col Padova l’attaccante della Samb ha parlato di come sta procedendo la sua prima stagione in rossoblù (VEDI QUI), ma nel corso di un’intervista rilasciata al Resto del Carlino ha anche parlato di alcuni aspetti più strettamente personali. Come la crescita in una famiglia che ha sempre masticato sport ad alti livelli. Il padre di Lescano, infatti, è stato un grande pallavolista, militando anche in Serie A. «Mio padre ha giocato qui, ma poi ha cominciato a lavorare e non è rimasto legato all’ambito sportivo – ha detto Facundo al Carlino -. Mia madre, invece, mi ha trasmesso l’amore per il calcio che era di mio nonno, Silvio Marzolini, tecnico e bandiera del Boca Juniors». Bandiera non solo del Boca, ma anche a livello nazionale: Marzolini, infatti, ha disputato due Mondiali con la maglia dell’Argentina, quelli del 1962 e del 1966 (in cui fu anche eletto miglior terzino del torneo). Una famiglia di campioni.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Condividi questo post: