Cellini: «Il Consiglio Direttivo ha rispettato le volontà dei comitati regionali»



Paolo Cellini, Presidente del Comitato Marche torna, attraverso le colonne del Resto del Carlino, sulla questione promozioni-retrocessioni dopo che il Consiglio Direttivo della LND non ha dato seguito alle indicazioni della FIGC: «Sono state rispettate le volontà dei comitati regionali. Mi dispiace per quelle squadre che dovranno retrocedere dall’Eccellenza ma la FIGC voleva a tutti i costi le retrocessioni in quanto è un torneo collegato alla Serie D».

Manca solo l’ufficialità ma le prime possono già festeggiare?
«Assolutamente si, lo diciamo da tempo e anche a livello nazionale è stato riconosciuto il merito sportivo per chi comanda le graduatorie, quindi saranno promosse le capoliste fino alla Terza Categoria».

Si prospetta un’ Eccellenza a 18 squadre
«E’ presto per dirlo ma se verranno confermati tutti i verdetti e se tutte le squadre si iscriveranno regolarmente, potremmo essere costretti a formulare gironi a 18 squadre».

Quando inizierà la prossima stagione?
«Non abbiamo ancora una data ma la nostra speranza è che si possa iniziare a ottobre».


Condividi questo post: