Il Porto d’Ascoli non si ferma più: Minnozzi e Rosa stendono l’Atletico Alma, 2-1


ATLETICO ALMA-PORTO D’ASCOLI 1-2

MARCATORI: 1’pt Minnozzi, 28’pt Rivi, 41’pt Rosa.

ATLETICO ALMA (4-4-2): Cavalletti, Marongiu, Mei, Gabbianelli (3’pt Parmegiani), Dominici, Scavone (38’st Rinaldini), Gambini, Palazzi (26’st Giunchetti ), Bufalo, Falcinelli, Rivi. A disp. Celato, Carnaroli, Orazi, Bernacchia. All. Ceccarini.

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Di Nardo, Antonelli, Ciotti, Sensi, Trawally, Gabrielli, Rossi, Renzi (45’st Gregonelli), Pizi (21’pt Schiavi), Minnozzi, (40’st Bucchi), Rosa (26’st Rossetti). A disp. Verissimo, Cocciò, Gagliardi. All. Alfonsi.

ARBITRO: Pazzarelli di Macerata.

AMMONITI: Rivi, Palazzi, Parmegiani, Sensi e Rossi.

ANGOLI: 8-4.

RECUPERI: 2’-5’.

NOTE: Presenti circa 100 spettatori.

Il Porto d’Ascoli targato Alfonsi non trova ostacoli e, dopo la qualificazione alla finale di Coppa Italia ai danni del Tolentino, trova in campionato il quarto successo consecutivo che lo porta vicinissimo alla zona playoff. Sotto una pioggia incessante è stata una vera e propria impresa portare a casa i tre punti. Pronti-via ed è subito gol: sono trascorsi 40” quando bomber Minnozzi sfrutta al meglio un assist di Rossi. La reazione dei padroni di casa è veemente e dopo le occasioni di Falcinelli e Dominici, trovano il pari al 28′: assist rasoterra di Bufalo, Rivi in spaccata è prontissimo a infilare Di Nardo. Al 39’ Rosa impegna Cavalletti poi, due minuti dopo mette dentro il nuovo vantaggio. Nella ripresa il campo diventa sempre più pesante facilitando il compito del Pd’A. L’Atletico Alma si vede negli ultimi minuti con tre occasioni firmate Dominici, Marongiu e Falcinelli ma il pallone finisce sempre fuori di poco e permette ai biancocelesti di alzare le mani al cielo.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: