Samb, multa di 12.500 euro per inadempienze della vecchia gestione



Il mancato tesseramento di giovani calciatrici costa molto caro alla Samb. La società rossoblù, infatti, è stata sanzionata per 12.500 euro dalla Procura Federale della FIGC. A provocare questa multa il fatto che, entro il 31 gennaio 2020, la società allora presieduta da Franco Fedeli non abbia tesserato almeno 20 calciatrici di età compresa tra i 5 e i 20 anni per partecipare a tornei di Esordienti e Pulcini e per non aver partecipato ad almeno un campionato Under 15 con una squadra femminile del proprio settore giovanile. Inadempienza che potrebbe essere pagata a caro prezzo, a meno che non si voglia presentare ricorso contro questa decisione, dall’attuale proprietà della Samb. Per Franco Fedeli, invece, la Procura Federale ha richiesto l’inibizione di 20 giorni.


Condividi questo post: