Samb, fissata per il 15 aprile l’udienza in Tribunale. Iter veloce per il possibile fallimento



SAMB, L’ITER IN CASO DI FALLIMENTO TECNICO

Un iter rapido, che possa permettere nel giro di pochi giorni (al massimo settimane) l’assegnazione del titolo sportivo della Samb e il mantenimento della categoria. Oltre naturalmente al passaggio di società. Questo l’intento del sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti, come reso noto anche attraverso una nota stampa diramata nella giornata di venerdì dopo la visita – assieme all’assessore allo sport Pierfrancesco Troli – al Tribunale di Ascoli Piceno. Tribunale dove è già stata fissata l’udienza per dibattere le istanze di fallimento presentate da diversi creditori nei confronti del club presieduto da Domenico Serafino. L’appuntamento è per giovedì 15 aprile: quel giorno, o al massimo venerdì, se dovesse permanere lo stato di insolvenza potrebbe essere nominato un curatore fallimentare, facendo un altro passo verso l’assegnazione del titolo sportivo in sede di asta. Come già spiegato QUI i tempi per concludere l’iter, compresa l’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro, sono molto ristretti visto che il termine per l’iscrizione è fissato per il 10 giugno.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: