Roselli: «Non esaltiamoci per questa vittoria. Continuiamo a lavorare»


LA CRONACA DI SAMB-FERALPISALÒ

LE PAROLE DI FRANCO FEDELI

GIORGIO ROSELLI (Allenatore Samb): «Io penso che già da qualche partita la squadra abbia cambiato atteggiamento. Ce la giochiamo con tutti e fino a un mese fa non lo facevamo. È una grossa soddisfazione guidare questi ragazzi, che sono validi, e stiamo diventando una squadra. Non dobbiamo esaltarci troppo così come non dovevamo deprimerci per il pareggio contro il Pordenone o la sconfitta di Vicenza. Questa vittoria è figlia di quelle gare perché i ragazzi stanno prendendo fiducia. C’è una parte che facciamo bene e una che sbagliamo e dobbiamo cercare di sbagliare il meno possibile. Avevo scommesso con i ragazzi che se avesse crossato Cecchini o Rapisarda e uno dei due fosse andato in gol avrei offerto una cena, mi toccherà pagare… Bene Di Massimo: dopo la rifinitura abbiamo provato i rigori, peccato per l’esito, ma il ragazzo sta crescendo. Bisogna continuare a lavorare e soffrire riflettendo su dove siamo partiti e dove vogliamo arrivare. Questa è una vittoria importante in vista della gara di domenica prossima, ci da forza per giocarcela alla pari con la Triestina. Questo è un campionato strano, l’ho detto ai ragazzi: si può vincere contro la prima e perdere contro l’ultima. Dobbiamo continuare a lavorare pensando da dove siamo partiti e a dove vogliamo arrivare. E’ una vittoria importante anche in virtù della prossima gara contro la Triestina».

Redazione


Condividi questo post: