L’Atletico Centobuchi fa suo lo spareggio con la Futura 96: 3-2




FUTURA 96-ATLETICO CENTOBUCHI 2-3
FUTURA 96 (4-4-2): Paniccià; Drammeh, Gobbi, Smerilli, Riccardo Basili (38’ st Dionea); Islami, Nicola Capiato (11’ st Spinozzi), Conte, Mancini; Giuliani, Cingolani. A disposizione: Verone, Marzan, Belleggia, Francesco Basili, Mureni, Mannozzi, Fiumaroli. All. Giovanni Clerici
ATLETICO CENTOBUCHI (4-3-3): Lattanzi; Oddi, Piemontese, Piunti, Caioni; Liberati, Coccia, Calvaresi; Picciola, Granito (42’ st Felicioni), Diop (38’ st Mascitti). A disposizione: Capriotti, De Castri, Santirocco, Felicioni, Romano, Del Gatto, Pesce. All. Gennaro Grillo
RETI: 25’ Piemontese, 35’ rig. e 14’ st rig. Cingolani, 17’ st e 44’ st Picciola
ARBITRO: Enrico Eremitaggio di Ancona
NOTE: Ammoniti Diop, Calvaresi, Oddi, Coccia, Smerilli; angoli: 3-6; recupero: 0’ +4’

L’Atletico Centobuchi espugna il campo del Futura 96 e si rilancia in ottica salvezza. Questa era una sfida fratricida tra due squadre impelagate nella zona playout e i ragazzi di Grillo l’hanno superata realizzando il gol vittoria in zona Cesarini. Dopo le prime schermaglie iniziali, i biancocelesti la sbloccano al 25′: angolo di Picciola per la testa di Diop, Paniccià risponde presenta ma sul pallone vagante si avventa Piemontese che mette dentro. Due minuti dopo è Piunti ad impegnare il portiere di casa su punizione. Al 35′ la Futura la impatta con Cingolani che batte Lattanzi su rigore.

Nella ripresa, al quarto d’ora, i padroni di casa la ribaltano con il secondo rigore di Cingolani. Trascorrono tre minuti e l’Atletico Centobuchi pareggia: Gobbi rinvia il pallone ma colpisce la schiena del compagno Smerilli, Picciola è in agguato e infila Paniccià da corta distanza. La Futura non ci sta e con Mancini va vicino al nuovo vantaggio ma Lattanzi compie un miracolo e dice no.

Al 44′ i ragazzi di Grillo realizzano la rete decisiva: Picciola direttamente dalla bandierina, aiutato anche dal vento, beffa Paniccià che blocca solo dopo che il pallone ha superato la linea bianca.

Condividi questo post: