Imolese-Samb 1-1, LE PAGELLE: Sono mancati gli acuti



IMOLESE-SAMB 1-1, LA CRONACA

MONTERO: «TURNOVER? NON C’ERA BISOGNO»

NOBILE                             6

Incolpevole sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Polidori, la cui traiettoria peraltro è anche deviata involontariamente da D’Ambrosio. Sollecitato soltanto in qualche presa alta, vede fermarsi a due partite la propria striscia di imbattibilità.

SCRUGLI                           5,5

Inizia bene partecipando alle sporadiche azioni offensive del primo tempo, ma in fase difensiva sembra quello più in difficoltà dei quattro schierati da Montero. Forse anche per questo è il primo ad essere sostituito.

D’AMBROSIO                  5,5

Il centrale napoletano gioca una gara buona, macchiata però dalla marcatura troppo blanda su Polidori, ma è anche sfortunato nella deviazione del colpo di testa dell’attaccante imolese.

DI PASQUALE                  6,5

Fronteggia bene elementi come Stanco e Polidori, due attaccanti tra i più fisici ed esperti del campionato. Nel secondo tempo si concede anche qualche sortita delle sue palla al piede per provare a scardinare l’assetto difensivo degli avversari.

ENRICI                              6

Sebbene all’anagrafe sia un centrale, il giovane Patrick si sta disimpegnando molto bene sulla sinistra: solido – a volte ruvido – in copertura, mostra anche una buona tecnica quando deve accompagnare l’azione.


SHAKA MAWULI             7

È sicuramente il più dinamico della batteria di centrocampo. Presente al posto giusto e al momento giusto non solo quando c’è da coprire, ma anche quando c’è da attaccare: è lui, infatti, ad inserirsi con tempismo e a guadagnarsi il rigore segnato da Maxi Lopez.

ANGIULLI                         5,5

Nonostante un parco giocatori decisamente più competitivo rispetto alla scorsa stagione, per Montero il Fez si è confermato inamovibile in questo inizio di campionato. Gli impegni ravvicinati, però, sembrano avergli tolto lucidità nelle giocate.

D’ANGELO                       6

Si butta bene negli spazi e quando ha il pallone tra i piedi prova a verticalizzare come quando ad inizio gara pesca Nocciolini in area imolese. Il suo apporto, però, cala alla distanza.

BOTTA                              6

Cevoli deve aver dato chiare indicazioni ai suoi, che non lesinano interventi al limite e atteggiamenti atti ad innervosirlo. Il numero 10 “ci casca” nel primo tempo e, nonostante l’apprezzabile impegno, non è sempre efficace. Più nel vivo del gioco nella ripresa, anche se non trova la giocata vincente.

NOCCIOLINI                    6,5

Se il pallone non arriva come nelle scorse giornate il barba-bomer se lo va a cercare abbassandosi o pressando il portatore di palla avversario. Autore di una bellissima punizione che termina alta di poco.

MAXI LOPEZ                    7

Il numero 11 sembra sempre più coinvolto nel progetto tecnico rossoblù: si muove molto creando spazi e giocando di sponda con qualità, come nell’azione del rigore che poi lui stesso trasforma. Uomo squadra.


LAVILLA                            6,5

Fa il suo ingresso in campo già ad inizio ripresa. Spigoloso in marcatura e bravo ad accompagnare la manovra quando si supera la metà campo.

MALOTTI                          6

Gioca subito dei palloni interessanti in favore dei compagni, mostrando buone doti tecniche e visione, ma poi, sbaglia un paio di appoggi facili facili. Forse, come dice anche Montero, deve solo trovare continuità.

BACIO TERRACINO         5,5

Entra per cercare di imprimere un cambio di passo in avanti, ma non riesce nell’obiettivo anche per un rifornimento non adeguato.

DE CIANCIO                     S.V.

Secondo scampolo di partita per il centrocampista argentino, che si nota soltanto per un intervento da giallo sulla mediana.

LESCANO                          S.V.

Prende il posto di Maxi Lopez nei minuti finali. Pressa molto, ma non ha tempo per graffiare.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Condividi questo post: