«Il Pordenone? Progetti importanti e investimenti sul settore giovanile»




Attualmente c’è una squadra in fuga, nel girone B, ed è il Pordenone di mister Attilio Tesser. I ramarri hanno messo dieci punti sulla prima inseguitrice, la Triestina, e con la Samb vantano undici risultati utili consecutivi (8 vittorie e 3 pareggi per i neroverdi; 6 vittorie e 5 pareggi per i rossoblù). Una corazzata, insomma, che pare destinata a fare il vuoto nella rincorsa alla Serie B. L’ex tecnico di Samb e Teramo, Ottavio Palladini, spiega:


«Il Pordenone sta facendo benissimo con Tesser, un allenatore molto esperto e preparato, ma c’è da dire che da qualche stagione mantiene stabile l’ossatura della squadra. Candellone sta facendo benissimo e segna con costanza e i risultati che stanno ottenendo fanno di loro la squadra da battere. Il Pordenone, dietro, ha una organizzazione importante con una società che investe molto anche sul settore giovanile. È un esempio perchè non dispone di una grande piazza ma i risultati fanno capire che lungimiranza e organizzazione prescindono da questo».

Condividi questo post: