Atletico Centobuchi, Ricciotti: «Costruita una squadra per fare bene»



L’Atletico Centobuchi disputerà anche nella prossima stagione il campionato di Promozione, un campionato che si preannuncia molto competitivo per la presenza ancora una volta delle nobili decadute Maceratese e Civitanovese. La società del Presidente Piero De Carolis ha allestito una rosa la cui ossatura è rimasta invariata rispetto al campionato interrotto dal Covid inserendo, però, elementi di spessore come Alessandro Beni e Giuseppe Veccia. Segno di continuità è stata anche la conferma del tecnico Roberto Ricciotti, subentrato in corsa dopo le dimissioni di Gennaro Grillo.

«Ho parlato con i giocatori – le sue parole nel corso di un incontro con calciatori e dirigenza – e ho visto che c’era voglia da parte di tutti di far parte di questo gruppo e questo è un ottimo presupposto per far bene.
Devo ringraziare la società sia per la mia riconferma ma anche perché in un momento difficile come questo, ha mantenuto l’asticella ad un certo livello senza lasciarsi spaventare dalle difficoltà dettate dal Covid, mantenendo degli impegni che ci hanno permesso di costruire una rosa alla quale chiedo un impegno all’altezza e che ci porterà a disputare un campionato diverso rispetto a quello dell’anno scorso».


Condividi questo post: