Atl. Centobuchi, Aloisi: «Aspettiamo con ansia la vittoria che manca da tanto»


La vittoria sul campo manca ormai dalla seconda giornata di campionato e il centrocampista Ivano Aloisi ammette che questo pesa come le difficoltà a far gol. La soluzione è come sempre il lavoro cercando di mantenere la serenità.

Si è interrotta la serie negativa in casa ma tarda ad arrivare la vittoria

«Sicuramente stiamo attraversando un periodo di crescita perché anche nell’ultima trasferta di Montecosaro abbiamo fatto un’ottima prestazione, non meritando la sconfitta. Purtroppo in questo momento il nostro problema è la realizzazione. Sono tre partite che non segniamo, l’ultimo gol è la stata la fantastica rovesciata di capitan Calvaresi ad Macerata. Dobbiamo allenarci tutti di più per dare una mano nella fase offensiva perché ci sta mancando. Per il resto ci siamo messi, secondo me, sulla giusta carreggiata».

La gara contro l’Aurora Treia è stata dura anche perché è stata giocata su un campo che di certo non vi ha avvantaggiato


«Si è vero. Ci penalizza perché noi siamo una squadra tecnica e siamo più portati al fraseggio e possesso e questo tipo di campo ci penalizza. Purtroppo questa è la situazione e dobbiamo adattarci. Questa però non deve essere una scusante per la vittoria che non sta arrivando. Dobbiamo lavorare ancora di più durante la settimana cercando sempre nuovi stimoli nonostante i pochi punti».

I tre punti arrivati a tavolino vi hanno tolto da una scomoda posizione di classifica

«Sì conquistare quattro punti in una settimana è un ottimo risultato seppur tre arrivati dal Giudice Sportivo. Ci serviva un pò di serenità e questi ultimi ce l’hanno data. E’ chiaro che quelli conquistati sul campo danno maggiore soddisfazione a livello personale. Aspettiamo davvero con ansia la vittoria perché l’impegno ce lo mettiamo sia noi calciatori che il mister e lo staff».

Condividi questo post: