Tomi, che errore; Bellomo nullo. Bassano-Samb, LE PAGELLE


BASSANO-SAMB 2-0: LA CRONACA

FEDELI: «DELUSO DA SQUADRA E ALLENATORE»

CAPUANO: «IL BASSANO E’ STATO SUPERIORE»

PERINA                             5,5

Nel primo tempo è preciso come sempre, sia tra i pali sia nelle uscite. Nella ripresa viene prima bucato dalla girata di Minesso e poi dal sinistro di Gashi, su cui non è proprio perfetto.

CONSON                          5

Non la partita più positiva per il capitano rossoblù, che soffre soprattutto quando Minesso si inserisce tra le linee. Anche piuttosto nervoso nel finale di gara.

MICELI                              5

Nonostante la fisicità sia il punto forte del trio difensivo da lui diretto in area si soffre spesso sulle palle inattive. Come i compagni di reparto si dimostra poco reattivo nelle situazioni decisive.

PATTI                                5

Nel momento determinante del match il Bassano attacca insistentemente dalle sue parti e passa con troppa frequenza. In ritardo su Minesso al 16’st, ma per sua fortuna il 10 di casa non centra la doppietta.

RAPISARDA                      5,5

Nel primo tempo si fa vedere con un bel cross dal fondo, uno dei suoi, ma Valente viene anticipato in area. Poi, però, fatta eccezione per un tiro a lato ad inizio ripresa, non è determinante come in altre circostanze.

GELONESE                       5

A lui e Marchi Capuano chiede la solita gara di sacrificio per garantire il giusto equilibrio dietro Bellomo e soci, ma in mediana si soffre molto la superiorità tecnica degli avversari. Sottotono.

MARCHI                           6

Più nel vivo della manovra rispetto a Gelonese, ma comunque in flessione rispetto alle ultime prestazioni. Peccato, poi, che il gol si confermi una chimera: quando si inserisce alla grande su un cross dalla sinistra, colpisce benissimo di testa ma spedisce a lato di un soffio.

TOMI                                4,5

Una prestazione già di per sé non positiva viene macchiata in maniera indelebile dall’errore commesso sull’azione dell’1-0 del Bassano, quando perde ingenuamente il pallone a favore di Bianchi. Distratto.

BELLOMO                         4,5

Fin troppo facile dire chi esca vincitore nel duello tutto fantasia tra lui e Minesso. A dirla tutta il barese non ha mai dato l’impressione di essere pericoloso, facendosi vedere solo con un’apertura per Rapisarda ad inizio ripresa. Troppo poco, come per il resto dei compagni.

VALENTE                          5,5

Si deve abbassare sempre fin troppo per giocare il pallone, vedendo così limitate le sue possibilità in fase offensiva. Nella ripresa largo a sinistra ci prova con qualche spunto, ma non basta.

STANCO                           5,5

Inizia la gara commettendo un (saggio) fallo tattico per fermare una ripartenza del Bassano. Peccato che però la sua prestazione si ricordi quasi soltanto per quell’episodio; vero è che di palloni in area veneta ne arrivino davvero pochi…

BACINOVIC                      5,5

Per rimettere a posto le cose, dopo il vantaggio di Minesso, non bastano i muscoli di Marchi e Gelonese, così Capuano si affida alla qualità dello sloveno, che però non emerge.

MIRACOLI                        5,5

Prende il posto di Stanco al centro dell’area di rigore locale ma non ha più fortuna del suo compagno di reparto: i pochi palloni che arrivano sono spesso imprecisi e senza troppe pretese.

ESPOSITO                         6

Appena entrato prova a dare una scossa duettando bene con Miracoli e arrivando al tiro, smorzato però da un difensore giallorosso. Poi, però, non trova più spazi.

DI MASSIMO                   5,5

Col suo ingresso la Samb compie lo sforzo tattico maggiore per riaprire la partita, ma il numero 7 non ha modo di incidere.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: