Semplicemente impresentabili: Ravenna-Samb, LE PAGELLE


LA SAMB CADE ANCHE A RAVENNA: 2-0

FEDELI: «MI STO VERAMENTE STANCANDO»

ROSELLI: «LA SQUADRA HA PAURA»

SALA                                  5,5

Senza scampo sui due gol che gli rifila nell’arco di un’ora Nocciolini: sull’1-0 l’attaccante lo fulmina dal limite dell’area piccola, poi è freddo dal dischetto per il colpo del ko. Per il resto il portiere rossoblù è efficace, anche se non sempre perfetto, sui frequenti tiri giallorossi.

GEMIGNANI                    5,5

Parte con coraggio sulla fascia destra, recapitando sui piedi di Ilari un assist perfetto per sbloccare la partita; si tratta, però, dell’unica circostanza in cui lo si nota oltre la mediana. Dietro non soffre troppo come altri compagni.

ZAFFAGNINI                    2

Imbarazzante in marcatura su Nocciolini nell’azione dell’1-0, completa la – disastrosa – opera facendosi scavalcare sempre dall’ex Pordenone su una ripartenza e commettendo un fallo da rigore che gli vale la doccia anticipata.

MICELI                              5,5

Nocciolini e Galuppini creano non pochi grattacapi a lui e Zaffagnini. Perlomeno, a differenza del compagno di reparto, non si macchia di gravissimi errori personali.

CECCHINI                         5,5

Pellizzari lo mette in grandissima difficoltà con le sue accelerate, costringendolo più volte al fallo. Nella ripresa arriva spesso sul fondo pur essendo impreciso come tiratore sui calci piazzati.

RAPISARDA                      5,5

Nel ruolo di interno di centrocampo prova qualche break, ma non riesce a disorientare l’ordinata difesa ravennate. Col passare dei minuti cala di tono, equiparandosi alla prestazione di squadra.

SIGNORI                           5

Mostra qualità quando gioca il pallone, ma il suo impatto sulla manovra non è determinante anche al netto di un supporto non adeguato in fase di copertura.


BOVE                                5

Col pallone tra i piedi alterna passaggi scolastici ad errori dettati anche da un po’ di sufficienza, vedi palla persa sul finire del primo tempo che gli costa l’ammonizione. Impalpabile.

ILARI                                 5

Inizia bene alle spalle della coppia d’attacco trovando gli spazi giusti, ma il rigore in movimento sbagliato al 19’ è un errore gravissimo, che incide anche sul suo rendimento visto che da quel momento scompare dai radar.

STANCO                           5,5

Completamente scollati rispetto al resto della squadra, lui e Calderini vengono imbrigliati con una certa facilità dall’abbottonata retroguardia di Foschi. I palloni giocabili arrivano ad intervalli biblici, ma il numero nove ci mette poco di suo nella contesa.

CALDERINI                       6

Si conferma l’unico in grado di dare un po’ di imprevedibilità ad una manovra, quella della Samb, che è già eccessivo definire come tale. Quando parte e fa tutto da solo è forse più per la disperazione che per altro.

RUSSOTTO                       5,5

Appena entrato in campo si fa notare con qualche giocata delle sue, ma è un fuoco di paglia.

GELONESE                       S.V.

Sostituisce Signori quando la partita, sul 2-0 e con la Samb in dieci, non ha più nulla da dire.

ROCCHI                                          S.V.

Prende il posto di un insufficiente Bove. Vedi Gelonese.

Daniele Bollettini


Condividi questo post: