Samb-Modena 0-2, IL COMMENTO | Identità ancora da trovare



SAMB-MODENA 0-2, LA CRONACA

MONTERO: «NON MI SENTO IN DISCUSSIONE»

SERAFINO: «ESCLUDO IL CAMBIO DI ALLENATORE»

Dopo cinque turni utili consecutivi, in cui era andata sempre a bersaglio, va in bianco la Samb in fatto di gol e punti contro l’ambizioso Modena di Mignani, che trova al Riviera anche quel pizzico di fortuna mancato nella sconfitta di Macerata contro il Matelica e nel nulla di fatto al Braglia di fronte alla Feralpisalò. Sarebbe stata sicuramente la spartizione della posta la migliore fotografia del match, che sembrava effettivamente avviato verso un risultato ad occhiali. Invece un erroraccio di Liporace in appoggio e la sua conseguente mancata chiusura sul cross hanno dato il là al rimpallo fortuito che ha mandato in gol Spagnoli. Eppure l’avvio di ripresa aveva illuso su una Samb più in palla e continua rispetto ad un altalenante primo tempo, in cui comunque aveva confezionato due ottime palle-gol con Bacio Terracino ed Angiulli (oltre al palo causato da una presa a saponetta di Gagno). Qual è stata allora la differenza? Tra due formazioni, che tutto sommato si equivalgono, anche se gli ospiti sono apparsi più squadra, dinamica e propositiva, sono state le sostituzioni a mutare gli equilibri della ripresa e con cinque cambi a disposizione ben si sa quanto possano pesare nell’economia di una gara. Mentre Montero latitava nel sostituire due terzini, che non hanno assolutamente convito per tutto il match ed anzi cambiava proprio il giovane di belle speranze Masini, che ben si stava esprimendo, Mignani dava nuova linfa ai suoi con quattro avvicendamenti, che prima hanno stoppato le velleità rossoblù, poi hanno sovvertito l’inerzia del match. Deve trovare ancora identità e gioco una Samb, che va avanti per iniziative individuali e la cui manovra è spesso prevedibile ed asfittica. Non si allarga il campo ne’ si cerca la profondità e lo stesso Montero fatica a individuare soluzioni brillanti a partita in corso. E così ecco servita la seconda sconfitta stagionale, ancora per 2-0 come a Carpi (prima al Riviera, dove finora si era sempre segnato), non certo il miglior viatico di un trittico che proseguirà con la trasferta di Bolzano e la visita del Perugia.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Condividi questo post: