Samb, Donati rilancia la sua scommessa. Per Sabbadini un’esperienza tutta nuova



SAMB FINALMENTE ISCRITTA IN SERIE D

SAMB: DONATI ALLENATORE E SABBADINI D.S.

Massimo Donati e Matteo Sabbadini: sono loro, per ora, i due volti che rappresentano la A.S. Sambenedettese di Roberto Renzi, che dopo aver completato la procedura per l’ammissione in Serie D avrà pochissimo tempo a disposizione per prepararsi all’inizio del campionato.

Figura già nota è quella di Massimo Donati. L’ex centrocampista, che in Scozia (dove è stato ribattezzato “the Legend”) ha concluso la sua carriera da giocatore e ha iniziato quella di allenatore, aveva scelto la società rossoblù per la sua prima esperienza su una panchina italiana. La sua disponibilità è rimasta anche dopo il “downgrade” dalla Serie C alla Serie D, così Donati ha interrotto la sua esperienza come commentatore per DAZN, risintonizzandosi sulle frequenze rossoblù.

A coordinare il lavoro tecnico sarà, soprattutto in questa frenetica fase di calciomercato, Matteo Sabbadini. Anche per il 46enne direttore sportivo quella con la Samb rappresenta un’esperienza tutta nuova. Sabbadini, infatti, ha iniziato la sua carriera da dirigente sportivo con il Ravenna e, alla società del suo territorio, è rimasto legato per tutte le ultime sei stagioni. Quella di San Benedetto del Tronto, dunque, non è la prima volta tra i Dilettanti per il d.s. che può già vantare una promozione tra i professionisti (proprio col club ravennate) ma è certamente qualcosa di nuovo e stimolante.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti