Samb, D’Ambrosio più forte delle critiche: ora può prendersi la sua rivincita



Diciotto presenze, tutte da titolare e spesso da capitano (8), e due sole partite saltate per squalifica, frutto di altrettante espulsioni. Dario D’Ambrosio è tra i giocatori più impiegati di questa prima parte di stagione della Samb, anche se il suo rendimento non è stato sempre soddisfacente. Tante le critiche che nei mesi e nelle settimane scorse sono state rivolte al difensore ex Siena, che nella sua esperienza in rossoblù si è trovato a pagare uno scotto importante: il cambio di ruolo. D’Ambro, che anche in questo si può rispecchiare nel gemello Danilo militante nell’Inter, nasce come terzino destro e nel corso della sua carriera si è trovato qualche volta a ricoprire il ruolo di centrale destro, ma mai quello di centrale puro in una difesa a tre. Ruolo che invece gli è stato affidato fin da inizio stagione, già dallo sfortunato esordio di Carpi in cui venne espulso dopo soli 23′ per un fallo su chiara occasione da gol. Il rosso del Cabassi e quello rimediato tre mesi dopo nella trasferta di Cesena sono costati a D’Ambrosio diverse critiche, frutto per la verità anche di qualche errore di troppo in varie situazioni di gioco. Ciò nonostante la fiducia di Mauro Zironelli nei suoi confronti non è mai venuta a mancare, basti pensare al primo match del 2021 quando nella trasferta di Salò, a pochi giorni dall’apertura dell’attuale sessione di calciomercato che vedeva nel centrale un sicuro partente, l’allenatore lo ha confermato come perno difensivo con fascia di capitano annessa. Già dalla partita in casa con la Virtus Verona, però, il rendimento di D’Ambrosio è stato in crescendo e nelle ultime settimane, fatta eccezione per la partita col Padova che è stata negativa per tutta la squadra (e in cui, comunque, non sono ascrivibili a lui errori particolari in occasione dei gol biancoscudati), si è distinto tra i migliori in campo. «D’Ambrosio è un giocatore importante per noi; anche se in carriera ha fatto poche volte il centrale sta cercando di adattarsi – ha detto al riguardo Zironelli, dopo la partita di domenica scorsa col Carpi -. Si è sempre applicato e mi piace che le critiche gli scivolino addosso». Critiche che, continuando in questo percorso di crescita, non potranno che scemare nei confronti di un D’Ambrosio che ora sembra finalmente pronto per prendersi in mano la difesa della Samb.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Commenti
Condividi questo post: