Samb-Bassano, LE PAGELLE: Aridità sontuoso, ma là davanti nessuno sa far male


ARIDITÀ 7

Salva due volte il risultato su Proia nel primo tempo: statuario sul colpo di testa del centrocampista bassanese al limite dell’area piccola. Sempre sicuro in tutti gli interventi. Garanzia.

CONSON 6

Scende in campo con una vistosa medicazione al naso per via di una pallonata ricevuta in allenamento. Per questo gioca solo un tempo, il primo, in cui comunque non commette gravi errori.

MICELI 6

Confermato al centro della difesa a 3 di Capuano, si comporta bene sia sui traversoni che arrivano in area di rigore sia quando c’è da far ripartire l’azione. Soffre soltanto sugli inserimenti di Minesso.

PATTI 6,5

Dei tre di difesa è quello che si comporta meglio: annulla Fabbro e dà il suo contributo (per quel che si può) in costruzione. Decisamente a suo agio nel nuovo assetto tattico.

RAPISARDA 6

Sulla destra il suo apporto in fase offensiva è costante, ma non determinante come lo era stato a Ravenna. Provvidenziali, però, le sue diagonali in fase difensiva.

GELONESE 6

Si fa in quattro per tenere al sicuro la linea difensiva, anche se i tagli di Minesso e soci gli creano diversi grattacapi. Comunque sufficiente la prova del giovane lottatore.

BACINOVIC 5

Inizia perdendo qualche pallone di troppo, poi sembra trovare il bandolo della matassa. Non riesce, però, a mai trovare la giocata che permetta alla squadra di fare il salto di qualità.

TOMI 6,5

Cresce col progredire del match e fa vedere le cose migliori nel secondo tempo, quando sfiora il gol con un tiro da posizione impossibile e butta in area diversi cross interessanti.

VALENTE 5,5

Pasini non esita ad usare le maniere forti con lui e, anche grazie all’aiuto dei compagni, riesce a chiuderlo quasi sempre. Non riesce ad ingranare ed infatti Capuano lo sostituisce già ad inizio ripresa.

MIRACOLI 5,5

Giornata di sofferenza per il numero 26. A differenza di quanto fatto a Ravenna, infatti, la Samb non riesce a sfondare come dovrebbe sulle fasce e gli inviti per l’attaccante genovese latitano.

DI MASSIMO 6,5

Esplosivo nell’uno contro uno, svaria molto sul fronte offensivo e mette in grande difficoltà i suoi avversari. È in giornata, peccato non arrivi il guizzo giusto negli ultimi metri.

MATTIA 6

Prende il posto di Conson un po’ per le condizioni non ottimali del collega un po’ per arginare la velocità di Diop. Il compito gli riesce, anche se l’attaccante del Bassano si divora comunque un paio di gol.

ESPOSITO 6

Entra e dà subito la scossa con un paio di giocate delle sue e con un diagonale stupendo che viene messo in calcio d’angolo da Grandi con un intervento strepitoso.

TROIANIELLO 5,5

Prende il posto di Di Massimo e gioca diversi palloni, ma non riesce a creare superiorità numerica sulla fascia.

SORRENTINO 5,5

In mezzo alle numerosissime maglie bianche del Bassano non trova gli spazi giusti per far male.

BOVE 6

Nel finale prende il posto di uno stremato Bacinovic e trova la giocata che varrebbe il prezzo del biglietto, ma Grandi si supera sulla sua sforbiciata e devia in angolo.

Daniele Bollettini

LA CRONACA DI SAMB-BASSANO

CAPUANO: «SIAMO SULLA STRADA GIUSTA»

FEDELI: «NON AVREI TOLTO DI MASSIMO»

Condividi questo post: