Riviera delle Palme, campo ormai impresentabile. In estate tocca al Comune


Quella vinta contro il Renate è stata una battaglia nel fango. Complici i copiosi rovesci delle ultime settimane, tra pioggia e neve, il manto erboso del Riviera si è presentato in condizioni, per usare un eufemismo, precarie. I novanta minuti di gioco non hanno certo migliorato la situazione che ora pare sempre più compromessa. Lo stesso Capuano, non più tardi di qualche settimana fa, si è trovato a commentare lo stato del rettangolo verde.

Una delle soluzioni, più scontata, facile e per questo più diffusa, sarebbe quella di dotare l’impianto di teloni protettivi, cercando, per lo meno, di arginare i problemi provocati dai rovesci. La questione non sarebbe di competenza della società ma del comune che dovrebbe, a questo punto, necessariamente intervenire. Già inserito in programma, dall’assessore allo sport Tassotti, il restyling del terreno di gioco che dovrebbe prendere il via al termine della stagione e durare per tutto il periodo estivo. Con ogni probabilità questo impedirà al club di disputare amichevoli, ma almeno dovrebbe restituire un impianto ad hoc per la Samb.

Condividi questo post: