Rapisarda-Tomi, tanta birra sulle fasce. Ravenna-Samb, LE PAGELLE


LA CRONACA DI RAVENNA-SAMB

FEDELI: «MERITO ANCHE DI MORIERO»

CAPUANO: «VITTORIA COMMOVENTE»

ARIDITÀ 6

Si dimostra molto reattivo sul rigore del momentaneo 1-1, ma riesce soltanto a sfiorare il pallone calciato perfettamente da Broso. Per il resto è sempre attento e preciso nelle prese.

CONSON 6,5

Non bada troppo al sottile quando deve fermare Maistrello e compagni, dimostrando anche di non soffrire particolarmente il passaggio alla difesa a tre. Positivo.

MICELI 6,5

Conson e Patti gli coprono i fianchi, ma lui è bravo a guidare il trio difensivo facendo sentire la sua presenza sui cross cercati soprattutto nel secondo tempo dal Ravenna.

PATTI 6,5

Si trova a suo agio nel ruolo di centrale di sinistra. Assolve bene i compiti di base in copertura e dei tre centrali è quello che dà il contributo maggiore in fase di impostazione.

RAPISARDA 7,5

Già da terzino dominava spesso la fascia destra, con un centrale a coprirgli le spalle diventa devastante in fase offensiva. Il Frecciarossa non passa per Ravenna, ma provate a dirlo al povero Magrini.

GELONESE 6,5

Confeziona perfettamente l’assist per Tomi in occasione dell’1-0. A dispetto dell’età dimostra grande intelligenza anche nella gestione dei falli, spesi sempre in situazioni di reale pericolo. Piccolo veterano.

BACINOVIC 6,5

Lo sloveno è determinante soprattutto perché è il tiratore scelto per i calci piazzati rossoblù, tanto numerosi quanto pericolosi. Un po’ nervoso nel primo tempo, prende il controllo del centrocampo col passare dei minuti.

TOMI 7

Il nuovo modulo lo alleggerisce di molte responsabilità in fase difensiva, permettendogli di essere molto più presente in fase offensiva. E i risultati si vedono: attua alla perfezione lo schema che sblocca la partita, nella ripresa sfiora la doppietta con un bel rasoterra. Rigenerato.

VALENTE 6,5

Prima volta dal primo minuto insieme ad Esposito, anche se nessuno di loro due vive una giornata di grazia. Il numero 19 si rende comunque pericoloso con le sue accelerate, specie quando a destra può sfruttare le sovrapposizioni di Rapisarda.

DI MASSIMO 6

Confermato al centro dell’attacco si dà molto da fare, ma la sua prova è macchiata dall’intervento in ritardo su Maistrello che provoca il rigore dell’1-1. Splendido il break al 25’ della ripresa, ma il suo tiro a giro si stampa sul palo.

ESPOSITO 5,5

Antonioli comanda un raddoppio costante sul numero dieci della Samb, che per ragionare è costretto ad abbassarsi quasi sulla linea dei centrocampisti. Tanto impegno, ma prova opaca per il genio rossoblù.

TROIANIELLO 6

Il compito di far del male sulla fascia destra è reso piuttosto facile dall’infaticabile Rapisarda, ma lui nella ripresa ci mette comunque del suo.

VALLOCCHIA S.V.

Con il suo ingresso in campo nei dieci minuti finali Eziolino aggiunge freschezza in mezzo al campo.

SORRENTINO S.V.

Pochi palloni giocabili per il numero nove, a cui viene chiesto di far guadagnare metri alla squadra.

DAMONTE S.V.

I suoi centimetri per stare più tranquilli nei minuti di recupero.

Daniele Bollettini

LA CRONACA DI RAVENNA-SAMB

FEDELI: «MERITO ANCHE DI MORIERO»

CAPUANO: «VITTORIA COMMOVENTE»

Condividi questo post: