Capuano: «Una vittoria commovente. Non serve un mese per preparare una partita»


EZIO CAPUANO (all. Samb): «È stata una partita commovente per tenacia, voglia di vincere, applicazione: non poteva esserci regalo più belo dopo quello che ho passato in questi mesi. Sono molto contento per la prestazione dei ragazzi, ma anche per l’interpretazione della partita e per la qualità espressa in campo. Soltanto tre giorni per lavorare? Penso che se ci sono le motivazioni giuste e le idee non ci vuole un mese per preparare una partita; poi, certamente, su tanti aspetti dovremmo lavorare con più calma per migliorarci. Trovo positivo, però, che non abbiamo concesso quasi nulla a parte un rigore generosissimo e i minuti finali in cui ci siamo un po’ abbassati dopo aver sbagliato l’inverosimile. Non ho inserito Damonte prima perché stavamo facendo troppo bene e anche se il cambio sarebbe stato giusto avrei lanciato un segnale negativo alla squadra».

Redazione

Condividi questo post: