Porto d’Ascoli, Izzotti: «Abbiamo fatto una bella gara ma ha pesato la panchina corta»



Il Porto d’Ascoli ha fallito la seconda finale nelle ultime tre edizioni della Coppa Italia venendo sconfitto proprio negli ultimi minuti dalla Forsempronese. Mister Domenico Izzotti è rammaricato soprattutto perché non aveva alternative in panchina: «Innanzitutto voglio fare i complimenti alla Forsempronese sperando che ci rappresenti degnamente in campo nazionale. La mia squadra ha fatto una buona prestazione e alla lunga ha pesato la panchina corta. Avevamo quattro giocatori infortunati e questa cosa non ci ha dato quella verve di cui avevamo bisogno. Loro hanno fatto i cambi e guarda caso hanno fatto gol». 

Ha pagato troppo l’assenza di Napolano?
«Assolutamente no, non è Napolano che ha deciso tra virgolette questa partita. Questa squadra in certi momenti della gara aveva bisogno di qualcosa in più. Nel primo tempo ha giocato un buon calcio, ha reagito al gol subito ed è stata sempre presente. Anche nella ripresa siamo stati bene in campo ma è chiaro che ad un certo momento le forze sono venute meno».


Condividi questo post: