Parola ai genitori: «Torrione, la scelta giusta»



È l’ambiente giusto il settore giovanile del Torrione, dove un ragazzo trova stimoli e serenità allo stesso tempo per crescere e divertirsi: questo il pensiero di Simona Acciarri, madre di Luigi Cardarelli, al primo anno negli Esordienti gialloblù.

«Mio figlio sta per compiere dodici anni, e prima di trasferirsi al Torrione aveva giocato nell’Agraria ed un anno nella Samb. Diversi amici ci hanno consigliato il settore giovanile del Torrione e quest’anno abbiamo iscritto Luigi con gli Esordienti: devo dire che è stata una scelta giusta, perché lui si sta trovando molto bene, sia con i compagni che con l’allenatore, si sente stimolato e si diverte molto, quindi noi da genitori siamo contenti di vederlo così. Stiamo avendo modo di constatare che la società è molto seria, e per un ragazzo è il posto ideale per imparare molte cose a livello di crescita, condivisione, stare in un gruppo. Sono molto preparati e bravi a far sentire coinvolti tutti quanti, senza fare preferenze in base a talento e attitudine: io non so se mio figlio farà il calciatore, ma in età così giovane è importante in primis trasmettere determinati valori ed imparare a giocare e divertirsi insieme, pensiero che condividono anche gli altri genitori con cui ho avuto modo di entrare in contatto».

Gian Marco Calvaresi


Condividi questo post: