Paolucci: “Presi due gol da polli”


Le interviste dopo il pareggio di Matelica. Il mister rossoblù analizza i soliti errori commessi dalla sua squadra. Carteri: “Dispiace saltare la gara con la Maceratese per squalifica. Canil: “Io entrare nella società rossoblù? La mia vita è qui a Matelica”…

Silvio Paolucci (Allenatore Samb): “Credo che il risultato di oggi sia giusto. Abbiamo commesso i nostri soliti errori e abbiamo incassato due gol da polli. Una prestazione simile era preventivabile in relazione alla gara persa contro il Chieti perchè mentalmente non eravamo al meglio. C'è stato un netto miglioramento nel secondo tempo e abbiamo affrontato la gara con la giusta mentalità. Dovremmo giocare sempre così perchè se si va in campo e si ripete la prestazione fornita nella prima frazione di gioco non si va lontani nei playoff. Per rispetto nei confronti dei tifosi e della piazza, giocheremo le gare che restano al meglio possibile. Non possiamo risparmiarci e nelle gare che restano non lo faremo. Domenica arriva la Maceratese, speriamo che incassi la prima sconfitta contro di noi”.

Roberto Bartoccetti (Allenatore Matelica): “La Samb ci ha messo in difficoltà nel secondo tempo. Se non giochiamo palla a terra come sappiamo avremo sempre dei problemi in campo. Sapevo che era una partita difficile e ho avuto un po' di paura nel finale. Probabilmente questa squadra avrebbe potuto fare qualcosa in più quest'anno e non sono riuscito a dare la scossa che serviva. Ci accontentiamo del pareggio contro una squadra forte con qualche rammarico perchè con i tre punti avremmo potuto continuare ad inseguire il sogno dei playoff. Credo che la Samb abbia dimostrato il suo valore nel secondo tempo”.

Pierluigi Borghetti (Difensore Samb): “Siamo partiti male. Il Matelica cercava sempre di superare la difesa con buoni inserimenti e riuscivano spesso a metterci in difficoltà. Mandorino è stato molto bravo a mandare in porta Ambrosini in occasione del primo gol, sul calcio di punizione siamo stati sfortunati, ma può succedere. Hanno speso tanto, dal punto di vista atletico, nella prima frazione e nella seconda noi siamo stati migliori perchè riusciavamo a correre di più e mettere in pratica il nostro gioco. Avremmo meritato di certo la vittoria e ci è mancato un gol, ci abbiamo provato fino alla fine. Domenica c'è una gara difficile e deve servirci da motivazione per vincere”.

Davide Carteri (Centrocampista Samb): “Dispiace per l'ammonizione, loro stavano ripartendo e qualcuno doveva far fallo in quel momento per fermare l'azione, è toccato a me. Sicuramente ci sarà qualcuno pronto a prendere il mio posto, mi dispiace dover rimanere fuori. Siamo in un momento difficile in cui se sbagliamo qualcosa non ci viene perdonato, ma oggi c'è riuscito quello che non siamo riusciti a fare domenica: c'è stata una reazione decisa. Peccato perchè l'avremmo anche potuta vincere. Dobbiamo continuare a lavorare, ma se siamo così lontani dai primi posti vuol dire che abbiamo dei limiti mentali che ci hanno impedito di lottare per vincere il campionato. Se giocassimo sempre come nel secondo tempo, vada come vada, non avremmo nulla da rimproverarci”.

Alessandro Borgese (Centrocampista Matelica): “Stavamo facendo una bella partita, ma conosco il reparto offensivo della Samb, gli abbiamo concesso troppo spazio e ci hanno punito. So che stanno attraversando un momento difficile e non riescono a rendere per quello che effettivamente sono. Non ho rimpianti riguardo il mio trasferimento, il calcio è così, ma qui sto benissimo”.

Mauro Canil (Presidente Matelica): “Sono soddisfatto perchè ho visto un Matelica competitivo. Meno contento perchè avremmo meritato più del pareggio. Sono molto felice perchè oggi c'è stata una bella giornata di sport come avevo dichiarato ieri alla stampa e come speravo. Entrare a far parte di una società come la Samb? La mia vita è qui, la mia azienda e la mia famiglia sono qui a Matelica. Dispiace perchè San Benedetto è lontana, ma ho parlato con i presidenti e tante persone che hanno la Samb nel cuore”.

 

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: