Montero: «Samb col 4-3-3, giocherà Santurro. Massima attenzione alle palle ferme»



Quella di stasera (martedì 30 giugno) tra Padova e Samb sarà una sfida in cui anche il minimo dettaglio potrà risultare decisivo. In novanta minuti biancoscudati e rossoblù si giocheranno l’accesso al secondo turno di play off di Serie C, con la differenza che i patavini avranno a disposizione due risultati su tre. «Sarà una partita chiusa, gli episodi saranno davvero determinanti – ha detto al riguardo Paolo Montero -. Dovremo stare attenti alle punizioni e alle palle ferme in generale perché in partite come queste possono essere situazioni fondamentali». Episodi determinanti, così come lo potranno essere giocate di singoli come Volpicelli e Frediani, tanto per fare due nomi: «Abbiamo tanti giocatori di qualità che possono risolvere la partita in qualsiasi momento». A livello tattico la Samb verrà schierata col 4-3-3, modulo che ha contraddistinto la stagione 2019/20. «I ragazzi si sentono più comodi con questo sistema, in più si sono formate delle “catene” molto utili – ha confermato Montero, che poi si è espresso anche sulla scelta del portiere -. Santurro è pienamente recuperato, ha avuto anche tutta la quarantena per riprendersi… Se Dio vuole giocherà lui».


Condividi questo post: