Marchi: «Secondo posto posizione privilegiata. Con noi sarà dura per tutti»


Con ogni probabilità la caduta interna del Padova contro il Teramo si rivelerà solo un incidente di percorso nella strada verso la Serie B. La lotta, almeno a livello dialettico, è aperta per il secondo posto, quello che agevolerebbe l’eventuale playoff. Ma il percorso è lungo, Alessandro Marchi lo sa e predica calma. Prima di tutto c’è da vincere a Fano…

«I campionati si decidono quasi sempre in questi mesi. Noi non vogliamo pensare al lungo termine, viaggiamo partita per partita: pensiamo al Fano e a fare tre punti lì. Alla fine vedremo dove siamo arrivati e poi prepareremo gli eventuali playoff. La posizione di classifica conta, già arrivare secondi permette di saltare due turni. Noi siamo tosti, quadrati e sappiamo di poter dar fastidio a tutti. Le partite poi, ai playoff, si preparano in maniera diversa. Siamo una squadra ostica e, almeno per quanto ne so io, abbiamo fatto ottime prestazioni contro tutti. La squadra è ben messa in campo e facciamo bene contro tutti. Sarò scontato, ma nel calcio si passa dalle stelle alle stalle in un secondo. Stiamo già lavorando per Fano, e questa settimana lo faremo con maggior leggerezza mentale, Al contrario di quanto accadrà nella prossima. Il nostro obiettivo è vincere tutte le partite possibili fino alla fine».

Condividi questo post: