L’ex Roselli: «Samb, non vedevo uno sbocco con Fedeli. Serafino ha iniziato bene»



Giorgio Roselli ha concesso un’intervista al portale tuttoc.com in cui ha parlato a tutto tondo del campionato di Serie C. L’allenatore che ha guidato la Samb nella parte centrale della stagione 2018/19 si è soffermato anche sul momento che sta vivendo l’ambiente rossoblù, dopo il cambio ai vertici della società tra Franco Fedeli e Domenico Serafino. «Non mi ha sorpreso la vendita: per la Samb non vedevo uno sbocco con Fedeli. Con lui son stato benissimo in quei sei mesi, facendo una rimonta dall’ultimo posto al nono e venendo esonerato a cinque partite dalla fine; però sono cose che fanno parte del calcio – ha detto il tecnico che nel 2019/20 era ripartito dal Monopoli anche se la sua esperienza in terra pugliese è durata solo poche settimane -. Ora credo che la Samb sia in buone mani. Le prime dichiarazioni che ho letto da parte di Serafino sono di grande profilo, con il centro per i giovani e senza proclami: si capisce che è una persona seria. Mi sembra un buon viatico».


«

Condividi questo post: