«L’anno scorso ho giocato con un’infiltrazione, ma mi sono allenato bene»


Gol ed esperienza: è questa la dote che Francesco Stanco porta alla Samb. Sull’attaccante ex Cremonese, però, un interrogativo riguarda la forma fisica: dopo una stagione da protagonista, con 12 gol che hanno alimentato la “rimonta promozione” ai danni dell’Alessandria, l’attaccante ha trovato poco spazio in Serie B, prima di risolvere il suo contratto e legarsi alla società di Fedeli. «L’anno scorso ho giocato 35 partite – ha detto Stanco nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è svolta al Riviera delle Palme –. Purtroppo, per generosità, le ultime della stagione le ho giocate con un’infiltrazione al piede e questa cosa l’ho poi pagata. L’infortunio mi è costato molto perché sono dovuto stare fermo in estate e nel corso dei primi giorni di ritiro mi sono dovuto andare a curare. Per questo alla Cremonese sono stato un po’ ai margini». Il bomber, però, vede comunque positivo: «La condizione è buona, mi sono comunque allenato bene alla Cremonese; manca solo il ritmo partita».

Redazione

Commenti
Condividi questo post: