L’agente Mignini: «Così è arrivato Montero. Carico a mille, vuole tornare subito»



Un colpo a sorpresa, ma come è arrivata la Samb a mettere sotto contratto Paolo Montero per la prossima stagione? A spiegarlo è stato l’agente Fifa Marco Mignini. «Sapevamo che Montero aveva voglia di tornare in Italia ed abbiamo proposto il suo nome al ds Pietro Fusco affinché potesse interessare alla Samb e farne una scommessa – ha detto nel corso di un’intervista del Corriere Adriatico -. Ne è nato un colloquio tra Montero ed il ds rossoblù, con quest’ultimo che poi ha informato il presidente Fedeli che ha dato il via libera all’operazione». Dopo essersi confrontato anche con amici ex juventini (Zalayeta e Pessotto) Montero ha sposato la proposta di Fusco e si è incontrato con Franco Fedeli a Pomezia, dove ha sottoscritto un contratto annuale. «Siamo poi venuti a San Benedetto per una toccata e fuga. Una mezza giornata nella quale ha visto lo stadio, ed è poi ripartito con un grande entusiasmo per prendere il volo a Roma e tornare in Uruguay – ha detto ancora Mignini -. Mi ha detto che voleva andare via subito perché voleva ritornare prima possibile. Infatti sarà in Italia una ventina di giorni prima dell’inizio del ritiro perché vuole preparare tutto al minimo dettaglio».

Redazione


Condividi questo post:
error