La semplicità batte la confusione


Dentro Samb-Chieti. Vittoria tattica della squadra allenata da Donato Ronci, che senza mettere in campo un gioco trascendente fa emergere la disorganizzazione difensiva rossoblù. Merito anche delle giocate di Esposito…

Il calcio spesso è abbastanza semplice: lo ha dimostrato oggi Donato Ronci. Sapendo che la Samb gioca spesso con il baricentro alto, ha raddoppiato gli uomini sulle fasce costringendo (ed impaurendo) gli esterni rossoblù ad abbassarsi in posizioni non a loro congeniali e mettendo in difficoltà i giovani terzini locali con cambi di gioco precisi e le sfuriate di Esposito. Così la truppa di Paolucci si è fatta trovare fuori tempo e fuori posizione. Il tecnico di Tollo poi, con la Samb già sotto, butta dentro il ragazzino Emili rischiando di "bruciarlo". Fortunatamente il ragazzo ha dimostrato di avere buone doti caratteriali, impegnadosi come pochi altri lì davanti. Difficile da spiegare anche la tempistica della doppia sostituzione Alessandro – Viti, che arriva quando la frittata è già cotta a puntino.

Gi.Bo.

Condividi questo post: