Il saluto del sindaco Piunti: «Samb e città, un legame che non morirà mai»


«La Samb sta a San Benedetto come la terra all’albero, è un legame che non morirà mai». Parole molto dirette quelle pronunciate dal sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti nel corso della serata che si è svolta alla Palazzina Azzurra: «La famiglia Fedeli ha dimostrato serietà, capacità e voglia di fare – ha detto il primo cittadino quando è salito sul palco per un saluto -. La caparbietà sambenedettese e la nostra concezione di vita si sposano con quella che è la volontà della famiglia Fedeli: se tutti remiamo dalla stessa parte il risultato non può mancare. Io sono certo che la Samb, con questa formula, ci darà grandi soddisfazioni. Voglio dirlo alla squadra a nome della città: “La lune t’accumpagne stu core sta nghe tte».


Condividi questo post: