Gigi Cagni: «Strutture più importanti della squadra. Non c’è altra strada per crescere»



Gigi Cagni, che ha da poco festeggiato i 70 anni, ha concesso un’intervista al Resto del Carlino in cui ha parlato di Samb e di come crescere nel calcio di oggi. «Le possibilità per crescere in un contesto come quello attuale sono due: o hai già le strutture e ti dedichi direttamente alla prima squadra, che poi ti permette di trainare il resto, oppure fai il contrario – le parole di Cagni al Carlino -. Le strutture sono comunque più importanti della prima squadra». Con la maglia della Samb ha giocato per nove stagioni: ecco il suo augurio per i colori rossoblù: «San Benedetto merita la Serie B ma dovrà avere pazienza. L’augurio che faccio a Serafino è lo stesso che farei ad ogni presidente, anche di Serie A: realizzare i progetti su strutture e giovanili. Non c’è un’altra strada per crescere nel calcio».


Condividi questo post: