Fedeli: «Vittoria che ci voleva. Ho fatto i complimenti ai ragazzi»


Il Presidente Franco Fedeli dimostra tutta la sua felicità per la prima vittoria in campionato: «Per quello che abbiamo fatto nel secondo tempo abbiamo meritato la vittoria: Ci voleva per noi, per la classifica e per i ragazzi. Sono andato negli spogliatoi nell’intervallo e ho cercato di catechizzare i ragazzi, Russotto in particolare e alla fine ho fatto loro i complimenti. Io credo che un po di paura loro ce l’hanno perché quando non vengono i risultati è difficile. Quando ha segnato l’Imolese non mi è crollato il mondo addosso ma speravo che potesse andare come è andata. Io ho sempre detto che io vado avanti per la mia strada e fino a maggio mantengo i miei impegni. Io l’avvocato Gianni non l’ho sentito e non l’ho sollevato dall’incarico. Se uno mi dà le dimissioni io le accetto. Non è stato esonerato. Mio figlio invece si è stancato delle critiche anche via social e non credo che cambi idea. Io e Fabiani ci conosciamo dal 93 e l’ho invitato a vedere la partita».

Commenti
Condividi questo post: