Di Pasquale: «Contento per il rinnovo, un grande gesto della società»



Poco meno di 50 presenze in tre stagioni con la maglia della Samb sulle spalle. Da under a roccia della difesa e ora elemento da recuperare per cementare il futuro. Davide Di Pasquale, nonostante i 23 anni compiuti da un paio di mesi, in rossoblù ha già lasciato il segno, non fosse solo per la doppietta realizzata contro la Fermana al Riviera delle Palme sotto la gestione Capuano, certamente per aver sempre lavorato in silenzio aspettando la chiamata del mister per fare la voce grossa in campo. Un lottatore, che ora si trova ad affrontare una battaglia dura, quella contro l’infortunio al legamento crociato patito nella trasferta di Verona contro la Virtus che lo terrà fuori fino al termine della stagione. Intervenendo ai microfoni di VeraTv, il difensore, ringrazia la società per il supporto:


«Avrei sicuramente preferito giocare, dare una mano ai miei compagni. Purtroppo ho avuto un brutto infortunio e spero di rientrare il più presto possibile. Sono molto contento per il rinnovo e spero proprio per questo di rimettermi subito a disposizione. Ringrazio il d.s. che crede molto in me e la società: è stato un grande gesto che mi ha aiutato a superare il primo passo di un brutto periodo. Due giorni dopo la partita sono andato a fare la risonanza ed è arrivata la brutta notizia, è stato un momento difficile. Credo che questa stagione sia finita, anche perché ci vogliono 6-7 mesi in tutto per recuperare al meglio e non credo valga la pena rischiare di anticipare il rientro e subire una eventuale ricaduta».

Condividi questo post: