Di Massimo: «Battere il Padova sarebbe fantastico. Loro avranno più pressione»



Dal recente cambio ai vertici della società al presente rappresentato dalla sfida play off in casa del Padova. Alessio Di Massimo ha toccato tanti argomenti nell’intervista rilasciata all’ufficio stampa della Samb.

Punto di partenza l’entusiasmo per partecipare ad un appuntamento come gli spareggi promozione.

«Non ci aspettavamo di giocare questi playoff: siamo entusiasti perché può essere un’occasione – ha detto il numero 7 rossoblù –. I play off sono un torneo a parte quindi ci sono molti fattori che possono influenzare l’andamento della gara. Passare a Padova sarebbe fantastico. Quella che affronteremo è una squadra attrezzatissima in ogni reparto con giocatori esperti e noi dobbiamo andare lì con la consapevolezza delle nostre forze e dei nostri obiettivi. Noi conosciamo i nostri punti di forza e dobbiamo cercare di sfruttarli al meglio».

Padova che avrà a disposizione due risultati su tre per passare il turno, ma per DiMa questa si potrebbe rivelare un’arma a doppio taglio per la formazione di Andrea Mandorlini:

«In una partita secca brillantezza e serenità dovrebbero andare di pari passo: stare bene fisicamente e stare sereni sarebbero il mix perfetto. Noi abbiamo molte meno pressioni rispetto a loro quindi potrebbe essere un punto a nostro vantaggio».

Impressione positiva, per Di Massimo, è anche quella che ha destato il nuovo presidente Domenico Serafino:

«Mi ha fatto una buonissima impressione, desideroso di creare una base innanzitutto senza proclami: vuole puntare sui talenti del nostro territorio, centro sportivo e campi di allenamento. Con Fedeli ho un buonissimo rapporto:infatti l’ho chiamato per salutarlo quando ho saputo che aveva ceduto il club. L’ho ringraziato per quello che mi ha dato e per tutto il tempo che mi ha sostenuto».


Condividi questo post: