Da Sanderra a Capuano, dal Lecce alla Fermana: IL 2017 DELLA SAMB


Da “Mister Leggenda” a Eziolino Capuano. È passato solo un anno ma sembra un’infinità. Il 2017 rossoblù inizia con la presentazione di Stefano Sanderra dopo “l’abdicatio” di Ottavio Palladini. Un 1-1 contro il Mantova, in piena zona retrocessione, non fa alzare le quotazioni di Sanderra. Un gennaio altalenante e un febbraio cruciale. Il mese più corto, logiacamente, ridimensiona i sogni di gloria dei rossoblù: la rosa stravolta nel mercato invernale e le sconfitte con Venezia e Parma consegnano alle cronache una squadra troppo delicata. Fortuna Leonardo Mancuso, da cui la squadra dimostra di essere troppo dipendente. Esempio lampante è il 5-2 di Bolzano, dove l’attaccante milanese dà sfogo a tutte le sue armi. Inizia un trend positivo che termina con un poco divertente pesce d’aprile: in pieno recupero e dopo una gara soffertissima il Teramo regola i rossoblù al Bonolis. Il Santarcangelo sbanca il Riviera delle Palme e la rabbia della tifoseria esplode. Aprile, però, si chiude con la vittoria e la condanna del Del Conero. Dove l’Ancona, proprio nel derby, viene spedito in D. Tra sbalzi d’umore e gioia e dolore, la Samb, chiude il campionato da settima della classe. Arrivano i playoff e l’avversario è il Gubbio di Magi. Con 2000 tifosi al seguito i rossoblù si guadagnano il doppio spareggio col Lecce il cui esito resta indigesto. L’estate e la rivoluzione: poche conferme condite dall’arrivo di un nuovo DS e di mister Moriero. Torna Conson e arrivano Esposito, Bove, Valente, Miracoli… Inizia bene la stagione dei rossoblù che si fermano al Recchioni: la Fermana, nel recupero della gara interrotta il 3 settembre, vince e spazza i sogni di gloria del primato. Prima di novembre arriva la crisi che costa la panchina di Moriero. Altro cambio: via l’ex Inter e dentro Capuano. Missione compiuta. Il tecnico ex Modena non perde mai e risolleva la Samb portandola lì, ad una manciata di punti da Padova. La grandissima vittoria finale contro la Fermana nella bolgia del Riviera delle Palme mette la parola fine al 2017 della Samb.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: