Comune, si insedia la commissione d’indagine sulla Samb: «La città deve sapere come sono andate le cose»



SAMB, I CALCIATORI SI TAGLIANO GLI STIPENDI

SAMB, NESSUNA OFFERTA DI ACQUISTO IN TRIBUNALE

Si è insediata ieri pomeriggio la commissione d’indagine istituita dal consiglio comunale di San Benedetto del Tronto, chiamata a far luce sul caso Samb e sui rapporti che sono intercorsi negli ultimi mesi tra l’ente pubblico e la società sportiva. All’unanimità sono stati nominati presidente Bruno Gabrielli e vice presidente Gianni Balloni. La commissione, che si riunirà d’ora in avanti ogni settimana, avrà 40 giorni di tempo per presentare la propria relazione in consiglio. «Non si tratterà di un’aula di tribunale ma solo un tavolo per fare chiarezza sulla vicenda stadio – ha detto Bruno Gabrielli, come riporta il Corriere Adriatico -. Occorre fare chiarezza nelle vicende dello stadio, anche come forma di rispetto verso la città. Bisogna capire se tutto è andato come doveva e se ci sono rischi per il Comune di fronte alla spesa affrontata per il manto erboso».


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: