Atletico Centobuchi di ferro, strappa lo 0-0 alla Civitanovese




CIVITANOVESE-ATLETICO CENTOBUCHI 0-0
CIVITANOVESE (4-2-3-1): Testa; Armellini, Marino, Dutto, Ferrari; Emiliozzi, Escobar; Miramontes, Veccia (15′ s.t. Garcia), Rodriguez (30′ s.t. Falkenstein); Ribichini. A disp.: Lorenzetti, Carafa, Martins, Muguruza, Doda, Galdenzi, Matteo Salvati. All. Pennacchietti.
ATLETICO CENTOBUCHI (4-3-3): Lattanzi; Oddi, Coccia, Carminucci (43′ p.t. Diarra), Caioni (36′ s.t. Felicioni); Aloisi, Calvaresi, Piunti; Picciola (50′ s.t. Piemontese), Ferranti (43′ s.t. Granito), Diop (41′ s.t. Liberati). A disp.: Di Lorenzo, Porfiri, Mascitti. All. Mazzaferro.
ARBITRO: Latuga di Pesaro (Alesi-Paci)
NOTE: spettatori: 200 circa; ammoniti: Diop, Ferranti; angoli: 10-2; recupero: (1’+6′).

L’Atletico Centobuchi torna a casa con un prezioso 0-0 dal Polisportivo di Civitanova. Gli uomini di Mazzaferro hanno saputo tamponare gli attacchi dei padroni di casa che in alcuni frangenti sono stati veramente pericolosi. Ritmi non altissimi nei primi minuti di gioco. All’8′ ci prova Ribichini di testa ma Lattanzi è pronto alla respinta. L’Atletico Centobuchi risponde al 12′ con Picciola che non impatta bene il pallone che diventa facile preda di Testa.

Al 26′ i rossoblu del debuttante mister Pennacchietti reclamano per un fallo di mano in area di rigore. Ad inizio secondo tempo: doppia opportunità per i padroni di casa con Miramontes che non arriva sul tirocross di Ferrari e poi Ribichini che sbaglia da due passi. Al 14′ è Picciola a colpire male poi Piunti, che spara alto un passaggio di Diop.


Al 37′ la Civitanovese va vicina al vantaggio prima con Miramontes che trova un super Lattanzi alla respinta e poi, sul pallone vagante Dutto colpisce a botta sicura ma un difensore respinge sulla linea. L’ultima emozione la regala Ribichini che svirgola da buona posizione mandando fuori.

Condividi questo post: