Atletico Centobuchi, Carminucci: «Se giochiamo da squadra ci toglieremo molte soddisfazioni»


Andrea Carminucci, difensore 23enne, dopo tanti anni tra Serie D ed Eccellenza ha voluto abbracciare il progetto dell’Atletico Centobuchi scendendo in Promozione, campionato molto difficile per la presenza di Civitanovese e Maceratese che, però, non sono partite benissimo.

Andrea, il vostro è un buon inizio di torneo nonostante lo stop rimediato domenica a Camerino.
«Sì in questo inizio di campionato abbiamo giocato bene e ci siamo rivelati una squadra compatta e pronta a sacrificarsi. Lo stop nell’ultima partita di Camerino  deve servire da lezione per migliorarci».

Sei sceso in Promozione dopo tanti anni nelle categorie superiori. Quale è il tuo obiettivo?
«Ho deciso di scendere di categoria ma ho trovato una società seria e un gruppo fantastico che mi ha aiutato ad ambientarmi. Il mio obiettivo è quello di fare bene e ripagare la fiducia del mister e della società».

Secondo te dove può arrivare l’Atletico Centobuchi?
«Sono sicuro che se giochiamo da squadra possiamo toglierci grandi soddisfazioni, però dobbiamo ragionare partita per partita»


Condividi questo post: