Abbonamenti, si aspetta l’accelerata: per ora poco meno di 400 tessere


In casa Samb stenta a decollare la campagna abbonamenti. Se il calciomercato, così come è sempre storicamente stato, divide le opinioni dei tifosi, ad influire negativamente c’è anche l’incertezza intorno ad un campionato che, se le congiunzioni astrali saranno favorevoli, partirà il 16 settembre quando, appena una settimana prima, si è provveduto a redigere gironi e calendari. Ad oggi sono poco meno di 400 le tessere stagionali sottoscritte; il direttore sportivo Francesco Lamazza ha provato a dare una visione personale dei motivi: «Questo ritardo, in un certo senso, provoca un danno. Parlo della campagna abbonamenti che è arrivata a quota 400, circa. È logico che un presidente che vede questi numeri si senta sfiduciato. Con la mancata partenza del campionato si perde anche l’attenzione dei tifosi. Penso ai giornali: si scrive, certo, ma ad un certo punto gli argomenti finiscono senza calcio giocato. Si finisce per parlare di nozioni di giustizia sportiva, ma giustamente, al tifoso, cosa gliene frega? In questo momento si può parlare solo di calciomercato, perciò si crea una grande attesa e per questo si porta il tifoso ad una sorta di esasperazione. L’assurdo in tutto questo è che ci saranno settimane in cui si giocherà ogni tre giorni. E l’infrasettimanale spesso porta pure a perdere incassi».


Commenti
Condividi questo post: