Patti: «Contro il Pordenone episodi particolari. Padova? Pensiamo a noi»


L’1 a 1 rimediato contro il Pordenone lascia alle spalle polemiche che non tendono a spegnersi (QUI le parole di Franco Fedeli). Uno dei protagonisti in campo, Matteo Patti, dà il suo personale punto di vista:

«Sabato sono stati degli episodi particolari, ma noi dobbiamo dare il massimo a prescindere. Certo, a volta incide perché se all’ultimo minuto prendi rigore e segni poi difficilmente l’avversario riesce a pareggiare. Ma questo ci servirà per andare avanti con più forza».

Proteste, sul gol dei ramarri, nato da un fuorigioco non segnalato. Non fosse stato per quello, la Samb, avrebbe incassato una sola rete in 360 minuti. Alla parola fuorigioco, Patti, sorride.

«Sono numeri che fanno piacere. Lavoriamo molto sull’aspetto difensivo».

Gol e polemiche a parte c’è una classifica che la Samb deve muovere. Classifica, ad ora, dominata dal Padova:

«La classifica è l’ultima cosa che andiamo a guardare e quando non si vince c’è rammarico per i punti persi. Quando si riesce ad inanellare un filotto positivo di partite c’è maggior soddisfazione. In molti dicono che il Padova non fa un gioco spumeggiante, ma è anche vero che se ha otto punti più di noi non è un caso. Non dobbiamo fare l’errore di puntare al Padova. Dobbiamo migliorare allenamento dopo allenamento: per noi conta solo il nostro cammino poi le somme le tireremo alla fine».

Commenti
CHIUDI