Volley Angels Project: estrema duttilità nel reparto avanzato



L’estrema duttilità delle giocatrici che ricoprono i ruoli di attacco nella De Mitri – Energia 4.0 Volley Angels Project fa sì che anche quest’anno sia difficile specificare chi giocherà opposta e chi schiacciatrice. Da sempre nella società che disputerà anche quest’anno le proprie partite casalinghe nella palestra Borgo Rosselli di Porto San Giorgio c’è un grande movimento di ruoli e nulla è mai definitivo, proprio in virtù dell’economia della squadra che rende sempre possibili le variazioni.

Uno dei pochi punti fermi tra le bocche da fuoco delle rossoblù si chiama Giada Benazzi, fresca campionessa italiana di beach volley che anche nel prossimo campionato sarà uno dei maggiori riferimenti per le alzatrici della squadra di Daniele Capriotti, Attilio Ruggieri e Lorenzo Ciancio. Ma anche lei, proprio dall’alto della sua classe e della sua esperienza, potrà rivestire più ruoli nell’attacco rossoblù. Un’altra atleta che fa della duttilità il suo punto di forza (essendo molto brava nel fondamentale della ricezione) è la civitanovese Nina Vallesi (classe 2001), che già nell’ultimo campionato veniva utilizzata, con profitto, come cambio delle diagonali.

Vicino a loro ha la grandissima occasione di crescere una delle nuove arrivate, vale a dire la calabrese Ludovica Ceravolo, classe 2004, che dopo l’esperienza in Campania della scorsa stagione (a Baronissi, in A2), sbarca nelle Marche pronta a diventare uno dei punti di forza della Under 17, dove però giocherà da centrale. Il suo ruolo importante nelle formazioni giovanili, però, non le impedirà di essere a disposizione nel gruppone che compone le squadre di serie B2 e di serie C, nelle quali però rivestirà il ruolo di opposta.


Condividi questo post: