Vigor Matelica-Samb Basket 75-53: si ferma a tre la striscia positiva dei rossoblù



BASKET – SERIE C GOLD

di Fabio Di Francesco

VIGOR MATELICA-SAMB 75-53

MATELICA: S. Donaldson 20, Di Grisostomo 14, E. Donaldson 13, Boffini 12, Laguzzi 9, Monacelli 5, Vissani 2, Gattesco, Pelliccioni, Strappavecchia. All. Cecchini.

SAMB: Ortenzi, Stonkus, Pedicone 9, Tarolis, Volpe 8, Rombi 7, Di Eusanio 3, Quinzi, Roncarolo, Janssens, Castorino, Merlini. All. Aniello.

PARZIALI: 12-18; 32-26; 52-39; 75-53.

RIMBALZI: Tarolis 10, Laguzzi 11.

ARBITRI: Antonelli-Talotta.

Sambenedettese in cerca della quarta vittoria consecutiva, ma attesa dalla difficile trasferta contro la Vigor Matelica, seconda in classifica. Quintetto base classico per coach Aniello con Tarolis da 5, Volpe e Stonkus sugli esterni e Ortenzi e Quinzi in regia. Prima della palla a due osservato un minuto di silenzio in memoria di Kobe Bryant e sua figlia Gianna, scomparsi domenica 26 gennaio a Los Angeles. Parte bene la Samb trascinata dal solito asse lituano Stonkus –Tarolis, con un fulmineo 11-0 di parziale. Gara dalle percentuali molto basse per entrambe le squadre (sia la Samb che Matelica fanno registrare il 29% dal campo all’intervallo lungo), con la Vigor che rientra in partita grazie alle giocate di Sydney Donaldson e di Laguzzi (entrambi 9 punti a fine primo tempo). All’intervallo lungo Matelica avanti 32-26. Al rientro la Vigor fa valere la maggiore qualità offensiva e scappa via, trascinata dalle giocate di Sydney Donaldson (20 punti), Di Grisostomo (14 punti con 5/7 dal campo) e di Boffini (12 punti), vera spina nel fianco per la difesa rossoblù, che deve fare anche i conti con i problemi di falli di Tarolis. Nel quarto periodo gli uomini di coach Aniello provano a lottare per rientrare in partita, ma la Vigor amministra bene il vantaggio (massimo vantaggio +24). Vince Matelica per 75-53, che interrompe a tre la striscia positiva della Samb. Nel prossimo turno i rossoblù riceveranno al PalaSpeca la Virtus Assisi.


Commenti